L’interessante radice indoeuropea pet -

6 03 2013

Dalla radice indoeuropea pet- che significa “cadere,volare,
slanciarsi si può partire per un excursus linguistico che riserva varie sorprese. In sanscrito da tale radice si e’ avuto il verbo pad-yate, egli cade,; pat-ati, egli vola si slancia. In greco dalla stessa radice c’e’ il verbo pipto > cadere ; pessos > gettone; peripeteia > peripezia; ptesso> morire di paura; ptox > pauroso.
In latino si ha pessum dare > fare cadere, pessum ire > cadere; pessimus> pessimo; peior>peggiore.
Dall’idea di volare contenuta in tale radice indoeuropea viene il sanscrito patram> piuma; il latino penna>piuma; accipiter> che vola rapido; ocior > sparviero; propitius >favorevole. Nel germanico la radice pet – da’ :Fedara in a.a.t.> piuma, ala da cui l’italiano >federa, l’inglese feather> piuma, il tedesco Feder > piuma, fiedern>impiumare. Ed in italiano: penna, impennare, pennone, pennoncello,pennacchio, propizio.
Per finire attraverso il latino petere-petitum, sollecitare, chiedere per ottenere, raggiungere > petizione, appetire, ripetere, perpetuare.




Moka: perché e’ sinonimo di caffè ?

5 03 2013

La parola Moka, che si utilizza in genere per denotare la caffettiera, deriva dalla città di Mokha, porto dello Yemen sud-occidentale, che si affaccia sul Mar Rosso. Questa località e’ stata intimamente legata alla storia del caffè . La maggior parte degli studiosi concorda sul fatto che la pianta del caffè sia originaria dell’Etiopia, in particolare dalla provincia di Kaffa, da cui il nome. Mentre l’Etiopia fu la terra d’origine della pianta, la città di Mokha rese famoso il caffè . Dal XV secolo in poi, gli arabi che ne detenevano il monopolio commerciale, esportarono i preziosi chicchi dal porto di Mokha. Fu così che Mokha divenne sinonimo di caffè . La gran parte del caffè esportato dalla città yemenita andava verso altri paesi islamici, ma sul finire del XVII secolo il caffè di Mokha arrivo’ in Europa. La prima citazione della parola si rinviene nell’edizione del 1773 dell’Enciclopedia Britannica:” The coffee ought to be of the best Mocco” . Nel XVII secolo gli olandesi riuscirono ad impadronirsi di alcuni semi della pianta del caffè e presto cominciarono a coltivarla nella loro colonia, in Indonesia, in particolare nell’isola di Giava.