I “trennbare Verben” in tedesco: questioni di dettaglio

12 Aprile 2017 |  Tagged , | Commenti disabilitati

L’inglese ha i phrasal verbs, verbi seguiti da un avverbio o una preposizione che assume spesso un nuovo significato rispetto al significato del verbo da solo. Il tedesco invece le preposizioni, o meglio, i prefissi li incolla direttamente al verbo, creando così una miriade di parole differenti da una medesima radice, che vanno ad incrementare il suo vocabolario. In tedesco esistono i “verbi separabili” (trennbare Verben) che sono composti da un verbo “normale” e un prefisso. In tal modo lo stesso verbo può anche significare tutto e il contrario di tutto: nehmen (prendere), a seconda del prefisso che ha davanti può voler dire accettare (annehmen), togliere (entnehmen), dimagrire (abnehmen), ingrassare (zunehmen), comportarsi (benehmen). Tale fenomeno insieme alla separabilità dal verbo, e congiuntamente al fatto che, di frequente il prefisso separato deve essere spostato in fondo alla frase, crea non poca fatica agli interpreti e ai non madrelingua, perché non è quasi mai possibile sapere davvero il senso di una frase parlata se il parlante non pronunciato l’ultima parola.

“”Ich mache die Tür … zu .” Chiudo la porta .
“ “Ich mache die Tür … auf.” Apro la porta .


Commenti



I commenti sono chiusi

Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Sito web

Speak your mind

Codice di sicurezza: