Nota sulla lingua macedone

27 02 2017

La lingua macedone ( makedonski jazik) è una lingua slava meridionale parlata nella Repubblica di Macedonia (FYROM – Former Yugoslav Republic of Macedonia -), nonché nella diaspora macedone in Canada, Australia, Stati Uniti. Essa appartiene al gruppo delle lingue slave meridionali, utilizza l’alfabeto cirillico ed è ufficialmente riconosciuta come lingua letteraria dal 1944, anno in cui la Macedonia si unì ufficialmente alla federazione jugoslava. Nel corso degli anni sono stati fatti grandi progressi perché si creasse uno standard letterario della lingua macedone e perché venisse riconosciuta come una lingua distinta dal serbo-croato e dal bulgaro. Interesante, dal punto di vista linguistico, il dialetto di Ocrida (Ohridski dijalekt) appartenente al sottogruppo occidentale e nord-occidentale dei dialetti della Lingua macedone. Tale dialetto è parlato nella regione intorno alla città di Ohrid e fino alla punta meridionale del Lago omonimo. Tra i macedoni tale dialetto (simile alle parlate di Struga e di Prespa superiore) è noto sia per il sovrabbondante uso che fa del suffisso -t che per tendere ad abbreviare le parole. Il Dialetto di Ohrid ha dato anche un interessante contributo alla letteratura macedone, specialmente con le opere di Grigor Prliev con la sua biografia, Skenderbeg e Serdarot.

ALCUNE PAROLE UTILI
Ciao Zdravo
Benvenuto Dobredojde
Io mi chiamo… Moeto ime e … / Vikam se …
Si Da
No Ne
Grazie Blagodaram / fala
Prego/per favore Molam te
Come stai? Kako si?
Si può/non si può Može/ne može
Va bene Vo red
Acqua Voda
Dov’è il bagno? Kade e toaletot?